Requiem

Giacomo Puccini

per coro a 3 voci, viola e organo

LIBERA CANTORIA PISANI

LUCA CACCIATORI, viola

ELIA FRIGO, organo

Direttore: FILIPPO FURLAN

con opere per organo di J. S. Bach, G.F. Händel, V.A. Petrali e J. Alain e con miniature per coro a cappella di autori contemporanei

“LA BREVITÀ, GRAN PREGIO”.

La celebre battuta di Rodolfo nel primo atto della “Bohème” fu un postulato non meno per il Puccini musicista che per il drammaturgo. Fuori dalla produzione operistica, ne è prova luminosa il negletto, bellissimo Requiem del 1905. Attorno ai cinque minuti di questo canto di requiem, nato sull’ultimo volo di Butterfly e dedicato al quarto anniversario della morte di Giuseppe Verdi (la prima esecuzione è datata 27 gennaio 1905), ruotano le creazioni organistiche e corali di alcuni tra i più rilevanti autori del XX e del XXI secolo, a tessere un sudario di raccolta e intensa spiritualità.

Filippo Furlan


Scheda tecnica

Programma: opere per coro a cappella, per organo solo, per coro e organo;

Organico: coro (circa 20 elementi), organo, viola solista (nel Requiem di Puccini)

Durata: 60 minuti circa. Non è previsto intervallo;

Spazio di esecuzione: Chiesa;

Si richiede la disponibilità della consolle d’organo localizzata preferibilmente nel presbiterio.